Welcome to the official site United Future World Currency
  
They have informed about UWFC project
01-02-2011
LA STAMPA
Eco Coin, l'eco-moneta in metallo riciclato
Coniata dalla Zecca italiana e presentata al World Monetary Fair di Berlino
La green economy avanza toccando anche il conio delle monete. Ad aprire anche questo nuovo fronte per un’economia verde è il primo eco-coin del mondo, riciclabile e globale, nato da un progetto italiano che la Zecca italiana ha approntato in tempo record e presentato al World Monetary Fair di Berlino. La eco-moneta, un progetto nato fin dagli anni novanta, è siglato da Sandro Sassoli con la collaborazione di Arthur Schlessinger Jr., ex consigliere di John F. Kennedy.

L’emissione della Zecca italiana Ufwc test è costituita da una moneta in argento del peso di mezza oncia e di una coniazione denominata Eco Coin in un metallo non prezioso riciclato, in vista dell’Expo 2015 di Milano in cui è previsto il test della nuova valuta virtuale che coinvolgerebbe gli oltre 20 mln di visitatori previsti alla mega kermesse nel capoluogo lombardo.

«È una moneta globale che va oltre l’euro ed il dollaro e che -ha spiegato Sassoli- ha l’obiettivo di unire il mondo con una specifica focalizzazione sul piano ecologico». Dal primo test, al G8 de L’Aquila nel 2009, la moneta ecologica ha fatto passi da gigante e si sta ora studiando il coefficiente di convertibilità.

«Al momento non ha un valore finanziario ma con il professor Guido Crapanzano, consulente numismatico della Banca d’Italia, si stanno facendo i primi studi valore da dare all’eco-coin e -anticipa Sassoli- al momento varia da 1,23 a 1,68 euro. Ma -avverte- è un valore ancora non definito». E presto l’eco-moneta sarà consegnata anche al Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon. «L’ecologia -conclude Sassoli- è quella che salverà il mondo. Questa moneta dà un messaggio forte sulla protezione della natura, con particolare riferimento al riciclaggio delle materie».

Ma com’è fatta la prima eco-moneta del mondo? La moneta, che riporta la dicitura "Test Expo 2015 Milano", nasce dalla collaborazione di Luc Luycx, coin designer della Zecca Reale del Belgio, ideatore del lato comune dell’euro, che sul lato principale ha realizzato il "numero uno ripetuto cinque volte".

Il prototipo dell’eco-coin è stato progettato con Laura Cretara, ex responsabile artistica della Zecca, che per il rovescio della moneta ecologica si è ispirata, così come avvenuto con la sua moneta da 1 euro in circolazione, a un disegno di Leonardo da Vinci, questa volta tratto dal Codice Atlantico n.337 e denominato "La visione".

Si tratta di otto cerchi concentrici che si sovrappongono, e all’interno, "L’Albero della Vita" rappresentato da cinque foglie di altrettanti alberi che crescono in ognuno dei cinque continenti. Un’immagine che richiama il tema dell’Expo di Milano "Nutrire il pianeta, energia per la vita".
International Trademark - Copyright © 2009 - United Future World Currency - info@futureworldcurrency.com